Al via la velaterapia per malati di Parkinson: ultimi posti disponibili

È (quasi) tutto pronto per mollare gli ormeggi e partire: ci sono ancora due posti disponibili per il corso di vela gratuito per persone con malattia di Parkinson, progetto ideato dal Consorzio Beata Chiara in collaborazione con la società sportiva MattiXFede e promosso dall’assessorato al Welfare del Comune di Bari.

Gli stimoli fisici, emozionali e psicologici che vengono dal contatto col mare, e dallo sport velico in particolare, possono migliorare la qualità della vita degli ammalati di Parkinson, intervenendo soprattutto sui sintomi non motori, quali la depressione e l’apatia. È da qui che è nata l’idea di sperimentare questo corso, che coinvolgerà dodici ammalati precoci in un percorso teorico-pratico che consentirà loro di apprendere le norme e le tecniche di base del governo di una imbarcazione a vela, culminando con la partecipazione a una regata.

Il progetto si è classificato al primo posto dell’Avviso pubblico “Creavitità e movimento oltre le barriere” promosso dall’Assessorato al welfare del Comune di Bari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *