MattiXFede alla Komen, prima classificata con maggiore percentuale femminile a bordo

«Un risultato che ci inorgoglisce, per aver contribuito a dare un segno di concreta collaborazione alla attività meritoria che la associazione Susan G. Komen pugliese e barese porta avanti da anni nella lotta al tumore al seno». Commenta così la partecipazione alla veleggiata organizzata domenica scorsa dal Circolo della vela di Bari, l’equipaggio della imbarcazione Matti X Fede, prima classificata con la maggiore percentuale femminile a bordo.

La società sportiva ha accolto l’invito dell’équipe della Piccola Casa Beata Chiara, centro diurno Alzheimer di Bari, di partecipare alla veleggiata portando a bordo operatrici alla prima esperienza del genere, ma animate dal desiderio di esserci. Due le ospiti di onore: Antonella Spigonardo, vicepresidente della associazione Parkinson Puglia onlus, e l’assessore al Welfare del Comune di Bari, Francesca Bottalico.

«Ho accolto con piacere l’invito – ha detto l’assessore – per sostenere la battaglia contro il tumore al seno e testimoniare un impegno che deve essere quotidiano e diffuso, a partire da ciascuno e da ciascuna di noi, nella prevenzione, diagnosi precoce, ricerca e cura contro questa malattia che colpisce le donne». E per rendere ancora più visibile questa testimonianza tutto l’equipaggio ha indossato una bandana in segno di solidarietà alle donne che lottano contro il cancro.

«Non è stata semplice la veleggiata – ha commentato il timoniere Antonio Cantoro – a causa di condizioni meteomarine caratterizzate da forte corrente e vento di intensità variabile, che hanno lasciato molte imbarcazioni nella difficoltà di passare la boa di Torre Quetta. Ma anche per questo è stata una bella esperienza che il nostro speciale equipaggio in rosa non dimenticherà».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *